embedded university - laurearsi nel 21° secolo (ed in 152 megabyte)

Il 2012 è un anno di transizione lavorativa.
MTV Mobile, dove lavoravo da 3 anni, è prossima alla chiusura, vengo spostato sul segmento di offerta Young di Telecom ed il lavoro cala incredibilmente di intensità tanto che mi ritrovo senza niente da fare, o comunque con attività ridotte al minimo.
Faccio anche un colloquio a LA7, dove cercavano un montatore video per il telegiornale, un lavoro diverso ma che mi avrebbe costretto in una stanzetta senza finestre per chissà quanti anni prima di emergere e provare a fare un lavoro che più mi fosse congeniale.

Fino a che, con uno dei suoi tipici avvisi istituzionali nella Intranet Aziendale, Telecom annuncia per i propri dipendenti una nuova opportunità: una borsa di studio per frequentare il primo anno di università presso Uninettuno, con la possibilità di proseguire gli studi GRATIS per tutto il percorso universitario, purchè lo studente riesca ad ottenere almeno la metà dei crediti formativi annuali necessari per la laurea.


E così inizio il mio percorso di studi in Comunicazione, Media e Pubblicità, frequentando i corsi online e sostenendo gli esami presso la sede Telecom di Oriolo Romano prima, e Cisterna di Latina poi.


Il 10 aprile 2015 mi laureo, e lo faccio grazie alle comunità online che ruotano intorno all'Università.

Per me che lavoravo non era sempre facile trovare il tempo e la forza di concentrarsi sugli esami, in più avevo (ed ho) 1000 hobbies a cui non volevo rinunciare, poi c'era lo sport, c'erano gli amici, c'erano tutte quelle cosette che messe insieme abbattevano qualsiasi buon proposito di studio! :)
E che centrano le comunità online? (i forum, i blog, i social).
la mia tesi di laurea
Grazie alla condivisione di informazioni, riassunti, possibili domande d'esame, consigli e quant'altro servisse a presentarsi all'esame preparati (ammetto che se avessi studiato molto non avrei avuto bisogno di internet) sono riuscito a superare tutti gli esami nei tempi stabiliti dal piano di studi, con qualche intoppo qua e là dovuto principalmente all'esame di Diritto Pubblico (ripetuto 2 volte), e all'esame di Informatica dove ho preso un 18, l'onta più pesante subita in questi 3 anni visto che l'esame trattava argomenti adatti ad un niubbo della tecnologia, mentre io riuscivo a costruire un computer bendato!

Se non fosse per queste comunità non avrei neanche scritto questo post, non starei oggi a parlarvi di laurea e forse avrei anche abbandonato gli studi.
Come ringraziamento, e soprattutto perché la filosofia di Internet è quella della condivisione, voglio pubblicare e rendere disponibili a tutte le persone che intraprenderanno un percorso di studi in Uninettuno i miei riassunti ed i miei esercizi! (152MB e parecchie ore di lavoro)


Notate bene che tutti i materiali del primo anno sono da me prodotti, i materiali del secondo e terzo anno sono prodotti da me solo in parte, il resto è quanto altre persone hanno fatto prima di me, e che avranno per sempre la mia stima ed i miei GRAZIE!


PRIMO ANNO
Arte contemporanea, critica e modelli espositivi
Inglese*
Introduzione ai media e alla Sociologia della comunicazione
Letteratura italiana contemporanea
Lo spettacolo nella società multimediale, forme e linguaggi
Semiotica e linguaggi
Storia Contemporanea
Tecnologie dell'informazione e della comunicazione

SECONDO ANNO
Comunicazione multimediale e crossmedia
Creatività e comunicazione pubblicitaria
Diritto pubblico e dei media
Linguaggi della televisione e del giornalismo
Processi economici e organizzazione del lavoro nel settore dei media
Psicotecnologie
Sociologia del territorio e comunicazione ambientale

TERZO ANNO
Altre attività formative (lingue, informatica, tirocinii, inserimento lavoro, etc…)*
Brand Design
Estetica e analisi dei linguaggi artistici
Letteratura comparata
Marketing*
Psicologia della comunicazione e interfacce cognitive
Psicologia della personalità
Spagnolo*

possibili domande d'esame aggiornate al 21 luglio 2014

*gli esami di lingua devono essere seguiti esclusivamente sul sito Uninettuno. L'esame di Marketing ed i tirocinii mi sono stati accreditati per la mia attività lavorativa presso Telecom

a taste of Whisky, il video

..ed eccoci qui con un nuovo resoconto di viaggio nella verde e bianca Scozia, divertitevi e buona visione!!


a dunnottar non si vola più


le femmine godono sempre dei soprusi alla tecnologia
Questo paese ha leggi rigidissime che limitano la libertà personale, quella degli altri e dei propri accompagnatori, siano essi animali, umani o esseri tecnologici!
Eh si caro lettore che strabuzzi gli occhi dinanzi a tale affermazione, eppure oggi al castello di Dunnottar, dove ricordo chiaramente che gli unici divieti erano quelli di non tuffarsi dalla scogliera e non tirare con la fionda ai gabbiani, un cartello nero su bianco riporta: "se vi becchiamo con un drone vi denunciamo".
Tra 40 anni cosa si inventeranno, "se vi becchiamo col teleprasporto vi denunciamo, dovete farvela a piedi!"???
Sarà che sono particolarmente affezionato al mio drone, detto anche dronino, ma accedere ad un luogo che non chiede altro di essere ripreso con qualsivoglia telecamera, e non poterci volare attorno, mi turba assai! Fattostà che anche in Scozia volano i drone, ed oltre a questo il castello, come alla mia prima visita di 8-9 anni fa, mantiene il suo fascino vetusto e diroccato sulla rupe.

Proseguiamo quindi per il castello di Glamis, che al contrario di anni fa mi lascia senza troppe emozioni, se non fosse per il filetto di salmone che mi mangio proprio all'entrata e la solita guinness che scende sempre giù con piacere, e maciniamo chilometri fino ad Edimburgo dove ci aspettano Tom e famiglia nel loro centralissimo appartamento, prenotato con airbnb che sembrerebbe essere proprio una bella alternativa ai soliti booking.com etc etc!